DADA

Didattiche per Ambienti Di Apprendimento

Dall'anno scolastico 2015-16 prende avvio il Progetto DADA, una "sperimentazione" che porterà la scuola a misurarsi con un sistema di apprendimento differente da quello tradizionalmente inteso in Italia, una progettazione per competenze che prende spunto da quanto già si pratica in Paesi all'avanguardia nell'istruzione come la Svezia e altre nazioni del Nord Europa.

Il setting scolastico tradizionale, organizzato sull'aula-classe, strutturato per unità orarie e articolato per discipline di insegnamento, rappresenta un contenitore rigido e monocorde, che mal si presta ad essere piegato alle esigenze di apprendimento per cui è stato pensato. La cultura scolastica tradizionale fatica a tenere il passo con i tempi e ad interagire costruttivamente con nuovi linguaggi e bisogni formativi profondamente rinnovati. L'irrompere dell'approccio per competenze veicola un ripensamento complessivo del modo in cui pensare e agire la formazione scolastica, verso una cittadinanza attiva e un sapere agganciato ai bisogni professionali, sociali ed esistenziali delle persone.

DADA è l’acronimo di Didattiche per Ambienti Di Apprendimento ed è un cambiamento notevole di come si fa scuola, progettata per aree formative e non più bloccata nei rigidi schemi novecenteschi. Tutto ciò non va però ad influire sui contenuti o sul patrimonio culturale tradizionalmente inteso; anzi: chi già lo ha sperimentato ha sottolineato un aumento sia del desiderio di apprendimento da parte degli studenti, sia di una maggiore tendenza allo sviluppo di competenze multidisciplinari degli alunni stessi.

La scuola si presenta più stimolante, dato che ad ogni Dipartimento è stato affidato un colore identificativo ed è stata focalizzata l'attenzione sulla strumentazione in adozione. Inoltre, le nuove aule sono state personalizzate dai docenti di ciascun Dipartimento in modo tale da consentire maggiori stimoli e un ruolo attivo degli studenti. Già, perché i veri protagonisti sono sempre loro, i ragazzi e le ragazze che vivono ogni giorno la scuola e che da quest'anno non staranno più fermi sulle proprie sedie e davanti al proprio banco. Ogni lezione si svolgerà nella maniera più interattiva possibile e all'interno delle aule del Dipartimento a cui una determinata disciplina appartiene.

Di seguito un contributo multimediale che presenta i nostri Licei: una specie di "visita virtuale" della Scuola, con dei contributi video dei vari dipartimenti. Per visualizzarla a tutto schermo (consigliato) procedere a questo link, e poi attivare la modalità "tutto schermo" con il pulsante in basso a destra.

Attivare il contributo con un clic al centro del frame;