#

L'offerta formativa

L'offerta formativa

La Scuola Secondaria di I grado "Madonna della Neve" è a pieno titolo parte del sistema pubblico italiano in quanto Istituto Pubblico Paritario.

In aggiunta, l'identità di Scuola Cattolica e di Scuola cattolica Carmelitana identifica le sue caratteristiche peculiari e le sue scelte e configurano così la nostra Scuola Secondaria di primo grado che conclude il primo ciclo di istruzione.

Il POF (Piano dell'Offerta Formativa) è il documento che riassume e compendia le scelte educative e didattiche che caratterizzano la nostra Scuola.

Uno degli aspetti fondanti il Piano dell'Offerta Formativa si concentra e si esprime nel patto educativo di corresponsabilità.

Esso è finalizzato a definire in maniera puntuale e condivisa diritti e doveri nel rapporto tra istituzione scolastica, famiglie e studenti.

Il rispetto di tale patto costituisce la condizione indispensabile per costruire un rapporto di fiducia reciproca e perseguire un ideale di alleanza educativa tra le diverse componenti della scuola, allo scopo di potenziare le finalità dell’offerta formativa e guidare gli studenti al successo scolastico.


La comunità scolastica

L’Istituto Madonna della Neve è luogo di formazione e di educazione integrale della persona attraverso lo studio, la riflessione, l’acquisizione delle conoscenze e competenze e lo sviluppo del pensiero critico. È una comunità di dialogo, di ricerca, di esperienza umana e sociale, fondata sui valori cristiani e volta alla crescita della persona in tutte le sue dimensioni. In essa ognuno, con pari dignità e nella diversità dei ruoli, opera per garantire la formazione alla cittadinanza, la realizzazione del diritto allo studio, lo sviluppo delle potenzialità di ciascuno e il recupero delle situazioni di svantaggio, in armonia con i principi sanciti dalla Costituzione e dall’art. 14 della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea, confermata dal Trattato di Lisbona.

L’Istituto Madonna della Neve persegue la continuità dell’apprendimento nei diversi ordini scolastici. L’Istituto Madonna della Neve, nell’intento di valorizzare le competenze disciplinari, relazionali e progettuali dei docenti, promuove l’autorevolezza e la collaborazione reciproca, la creatività personale, l’aggiornamento, la ricerca e la comunicazione.

L’Istituto Madonna della Neve offre alle famiglie la possibilità di conoscere, condividere e contribuire alla realizzazione dell’offerta formativa, attraverso gli strumenti istituzionali previsti dalla normativa e percorsi specifici individuati e progettati a partire da bisogni e proposte finalizzate allo scopo.

L’istituzione scolastica si impegna a:

  • favorire un rapporto costruttivo tra scuola e famiglia, attraverso il dialogo e la collaborazione educativa, finalizzato al pieno sviluppo dello studente dal primo anno di scuola primaria all’ultimo anno di scuola secondaria di II grado.
  • educare, formare e istruire la persona dello studente, tenendo conto delle sue potenzialità, dei bisogni e delle aspirazioni, fino al conseguimento delle competenze esistenziali e culturali, all’interno del quadro definito dal Parlamento e dal Consiglio Europeo.
  • educare al confronto, nel rispetto dei valori autenticamente democratici, per formare donne e uomini attivi e collaborativi.
  • favorire la libera espressione di opinioni come ricerca seria e appassionata della verità.
  • individuare, nella dinamica di insegnamento/apprendimento, modalità e mezzi per favorire i tempi e i ritmi propri di ciascuno.
  • predisporre offerte formative integrative, finalizzate anche al recupero delle criticità e al potenziamento delle eccellenze.
  • rafforzare il senso di responsabilità verso le istituzioni, la società, le singole persone.
  • favorire la crescita della persona nel rispetto dell’identità culturale e religiosa di ciascuno.
  • informare famiglie e alunni sul funzionamento della scuola, sulle attività organizzate e sugli obiettivi didattici e formativi.
  • tutelare il diritto di riunione e di assemblea di studenti e genitori.
  • applicare le sanzioni previste dal regolamento di istituto nell’ottica di una finalità educativa.
  • garantire il rispetto della privacy di studenti e famiglie.

La famiglia si impegna a:

  • collaborare alla realizzazione delle finalità educative, attraverso un sereno e costruttivo rapporto con i coordinatori educativi.
  • favorire la partecipazione del figlio alle proposte del Piano dell’Offerta Formativa.
  • riconoscere il ruolo professionale dei docenti come fattore indispensabile di una condivisione educativa.
  • rispettare la libertà di insegnamento dei docenti, esercitata in coerenza con gli obiettivi formativi, generali e specifici del Piano dell’Offerta Formativa, dei progetti del Collegio docenti e del Consiglio di Classe, del piano di lavoro individuale, della normativa nazionale ed europea di riferimento.
  • collaborare con la scuola nel trasmettere le regole democratiche di pacifica convivenza e del rispetto dei diritti e dei doveri.
  • informare la scuola di eventuali problematiche che possono avere ripercussioni sull’andamento scolastico.
  • informare la scuola di ogni problema di salute del figlio, in modo da permettere all’istituto di adempiere con cognizione di causa ai suoi doveri di custodia e di vigilanza durante le attività scolastiche.
  • assicurare la frequenza regolare delle attività scolastiche, disincentivando ritardi, uscite anticipate o assenze ingiustificate.
  • informarsi attraverso gli incontri settimanali e i colloqui generali del rendimento scolastico del figlio.
  • risarcire eventuali danni causati dal figlio.

Lo studente si impegna a:

  • prendere coscienza dei propri diritti e doveri, rispettando leggi e regolamenti al fine di realizzare la civile convivenza.
  • rispettare gli altri, rifiutando ogni forma di pregiudizio, di violenza e di comportamenti lesivi della dignità personale.
  • rispettare e utilizzare correttamente gli ambienti scolastici, le attrezzature e i laboratori.
  • tenere un contegno corretto e rispettoso nei confronti di tutto il personale della scuola e dei compagni.
  • usare un linguaggio e un abbigliamento consoni all’ambiente educativo in cui vive e opera.
  • partecipare attivamente e responsabilmente alle attività scolastiche.
  • lavorare con impegno e puntualità, avendo cura del materiale scolastico e rispettando gli impegni presi nei confronti dei docenti e dei compagni.

Il presente patto educativo integra le disposizioni di legge. Di esso fa parte integrante il Regolamento di Istituto e, per ogni aspetto specifico dell’attività dei singoli ordini di scuola, i rispettivi regolamenti.

(riferimento normativo D.P.R. n. 235 del 21 novembre 2007 e N.M. 31 luglio 2008 - Prot n. 3602/P0)

In allegato si può leggere il POF, in formato pdf

ALLEGATI